Frequent Answers Questions

 

..............................

Istruzione per compilare lo “spesometro semetrale 2017”
Per produrre i files spesometro 1° semestre 2017 procedere come segue:
    
   "A4A" controllare che nei codici IVA dove non c'è l'applicazione dell'imposta alla voce Natura
         ci sia IL corrispendente codice natura
   "A2A" controllare:
         -che i clienti persona fisica abbiano il flag "1" e di conseguenza il Cognome e Nome;
         -che il campo partita iva non inizi con il numero "8" e "9" perchè sono codici fiscali;
         -che i clienti privati esteri abbiano nel campo nazionalità la sigla del paese estero (Vedi il codice a 2 caratteri 
          presente sul sito https://it.wikipedia.org/wiki/ISO_3166-1)  e nella partita iva il cognome del cliente;
         -che i fornitori "Dogane" abbiano nella nazionalità la sigla "OO" e nella partita IVA "99999999999".

   "C10B" Preparazione Spesometro indicando quale semestre e registri si vogliono elaborare.
          Per il registro Split Pyment si indicherà nel tipo esigibilità "S"

   "C10B" Invio telematico Spesometro, la procedura chiederà le seguenti informazioni:
          TESTATA DATI FATTURA
          n. progressivo della spedizione
          il codice fiscale dichiarante ( da non compilare se l'azienda che trasmette è individuale)
          il codice carica (es.1 amministratore) ( da non compilare se l'azienda che trasmette è individuale)
          CEDENTE/PRESTATORE
          Paese (IT)
          Identificativo (part.Iva dell'azienda)
          Codice Fiscale dell'Azienda
          Denominazione dell'Azienda se Azienda Persona Fisica inserire nome e cognome
          Indirizzo dell'Azienda          
          Nel caso ci sia un Rappresentante Fiscale compilare i campi richiesti.
          DATI CONTABILI
          Periodo semestre (es.1)
          progressivo univoco (es.1)
          indicare se si tratta di fatture emsesse (DTE) o ricevute (DTR)
          perchè la procedura crea 2 files distinti.
          Confermando con "F10" la procedura crea il file .XML in c:\tmp
          e  provvede a eseguire la stampa dei dati preparati.
          In tale stampa la procedura evidenzia in neretto gli errori riscontrati.
          Si può ottenere la stampa dei soli dati errati accendendo il flag “solo errori”.
          

Istruzione per compilare la “comunicazione della liquidazione periodica iva”
Per creare il file della dichiarazione trimestrale IVA procedere come segue:

- Stampare i Registri IVA del 1 Trimestre in definitivo "C4A"

- Stampare le Liquidazione IVA del 1 Trimestre in definitiva "C5C" (Se le liquidazioni IVA sono state già stampate in definitivo prima

di questo aggiornamento bisogna annullarle da "C16D" rimettendo in C14A l'eventuale Credito Precedente e Inizio anno)

- Modificare i codici IVA indicando se gli importi, con esso movimentati, non devono incrementare il totale VP2 o VP3 della comunicazione.

- Lanciare la procedura "C10A" e compilare il prospetto:

= INTESTAZIONE:

Codice Fiscale dichiarante Il presente riquadro deve essere compilato soltanto nel caso in cui il dichiarante

(colui che sottoscrive la Comunicazione) sia un soggetto diverso dal contribuente a cui si riferisce la Comunicazione

Codice Carica Indicare il codice di carica del dichiarante

= FRONTESPIZIO:

Codice fiscale Indicare il codice fiscale dell'Azienda

Partita IVA Indicare la partita IVA dell'Azienda

CF Intermediario: Indicare il codice fiscale Intermediario (Solo in presenza di Intermediario)

Impegno presentazione Riportare nella casella il codice 1 se la Comunicazione è stata predisposta dal contribuente ovvero il codice 2 se la Comunicazione è stata predisposta da chi effettua l'ivio (Solo in presenza di Intermediario)

Data dell'Impegno Inserire la data attuale (Solo in presenza di Intermediario)

Firma Intermediario barrare la casella (Solo in presenza di Intermediario)

CF Dichiarante Indicare il codice fiscale del Dichiarante (non inserire se ditta individuale)

Codice Carica Indicare il codice di carica del dichiarante (non inserire se ditta individuale)

Firma Dichiarazione Spuntare la casella in ogni caso

Dati Contabili Inserire il trimestre a cui si riferisce la Dichiarazione

Progressivo univoco è composto dall'anno + il progressivo invio (esempio 20171)

Dopo la conferma "F10" il programma crea un file composto da IT + Cod.fiscale + li + progressimo invio

con estensione XML sotto la cartella c:\TMP.

Il file creato si puo' controllare con il programma IVP17.



Chiusura ed Apertura a Cambio Anno 
Arrivati a fine anno nasce l'esigenza di sdoppiare gli esercizi
contabili, tale attività permetterà di operare sia nell'anno nuovo
che nell'anno vecchio. 
Per il corretto funzionamento di tale procedura eseguire
le operazioni da noi consigliate:

* LANCIARE LE COPIE    COPIE ESTERNE DATI
                       (salvataggio dei dati con relativa verifica che
                       la copia sia andata a buon fine)
Contabilità Generale
* LANCIARE C8A      GENERAZIONE NUOVO ANNO CONTABILE   
                       (Lanciando questa procedura, vengono generate le
                       tabelle aziendali del nuovo esercizio e viene
                       generato il nuovo anno contabile.
                       Questa procedura può essere lanciata una sola volta.
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
* LANCIARE C8B       APERTURA BILANCIO SIMULATA
                       (Lanciando questa procedura si creano i saldi
                       iniziali del nuovo anno, senza effettuare nessun
                       movimento contabile.
                       Può essere lanciata più volte.
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
Magazzino
* LANCIARE D15A     GENERA NUOVO ANNO MAGAZZINO
                       (Lanciando questa procedura vengono lette le quantità
                       ed i valori degli articoli nell'anno vecchio, vengono
                       riportati nel nuovo anno come saldi iniziali in forma
                       provvisoria.
                       Questa procedura può essere lanciata più volte fintanto
                       che si esegue in modo NON DEFINITIVO.
                       (Va rilanciata ogni volta che si esegue B1E)
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
Per la valorizzazione  con il metodo L.I.F.O
* LANCIARE D15C       INVENTARIO MAGAZZINO LIFO
                        (la procedura può essere lanciata una sola volta in
                        bollato, stampa l'inventario e crea i movimenti di
                        magazzino nel nuovo esercizio come Saldi Iniziali.
                        Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio) 
* LANCIARE D15B        STAMPA CONTROLLO LIFO
                        (tale programma legge tutti gli articoli di 
                        magazzino controllando e stampando eventuali
                        discordanze.)
                        Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
Gestione Vendite
* LANCIARE B5N       PASSAGGIO EFFETTI A NUOVO ANNO
                       (Lanciando questa procedura si trasportano gli
                        effetti nati dall'ultima fatturazione dell'anno
                        nell'esercizio contabile nuovo)
                        Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
* LANCIARE B1E       PASSAGGIO LISTE A NUOVO ANNO
                       (Lanciando questa procedura si trasportano le
                        liste create nell'anno vecchio nell'esercizio
                        contabile nuovo)
                      Dopo aver lanciato questa procedura si consiglia di
                      eseguire nuovamente la procedura D15A
                      Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
Carburanti
* LANCIARE L16B     RIPORTARE L'ULTIMO NUMERO DAS, DAA, MEMORANDUM 
                       dell'anno vecchio nel nuovo anno
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno nuovo)
Produzione
* LANCIARE G16P     PORTA COMMESSE A NUOVO ANNO
                       (Procedura che trasferisce in automatico commesse e
                       lotti nel nuovo anno.
                       Il programma può essere lanciato più volte, finché
                       non verranno caricate nuove commesse nel nuovo anno.
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
                        
Ordini ed Impegni
* LANCIARE F16I        PASSAGGIO ORDINI-IMPEGNI A NUOVO ANNO
                       (Procedura automatica per il passaggio degli ordini
                        e degli impegni nel nuovo anno)
                        Poiché riparte da zero la numerazione degli ordini, nel
                        nuovo anno, la procedura richiede la parte alfa da
                        assegnare a gli ordini ed impegni portati nell'anno nuovo;
                        in tal modo si evita che due ordini abbiano la stessa                            
                        numerazione.
                        Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)

Per la CHIUSURA DELLA CONTABILITA' 
* LANCIARE LE COPIE    COPIE ESTERNE DATI
                       (salvataggio dei dati con relativa verifica che
                       la copia sia andata a buon fine)
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
* LANCIARE C3C       STAMPA BILANCIO DA DATA A DATA
                       alla richiesta: data iniziale 000000
                                       data finale 999999
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio)
* LANCIARE C3A       STAMPA BILANCIO A DATA ODIERNA
                       confrontare i bilanci per vedere l'esatta uguaglianza.
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio.
* LANCIARE C8C       CHIUSURA CONTO ECONOMICO
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio.
                       a) con data registrazione anno nuovo e data competenza
                          anno vecchio se si decide di stampare le operazioni
                          di chiusura sul giornale contabile dell'anno nuovo.
                          Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno nuovo.
                       b) con data registrazione anno vecchio e data
                          competenza anno vecchio se si decide di stampare
                          le operazioni di chiusura sul giornale contabile
                          dell'anno vecchio. 
                          Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio.
* LANCIARE C1A        RILEVAZIONE DELL'UTILE
                       attenzione: prima di procedere alla chiusura dello
                       stato patrimoniale, occorre registrare in prima nota
                       (C1A)la rilevazione dell'utile o della perdita,
                       utilizzando come contropartita il conto “Perdita e Profitti”;
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno nuovo
                       se la registrazione verrà effettuata nell'anno nuovo con
                       data competenza anno vecchio. (se per la chiusura del
                       conto economico si è optato per la scelta "A")
                       Eseguire la scelta essendo posizionati nell'anno vecchio
                       se la registrazione verrà effettuata nell'anno vecchio.
                       (se per la chiusura del conto economico si è optato per
                       la scelta "B").
* LANCIARE C8D        CHIUSURA E APERTURA DI BILANCIO
                       La data di registrazione della chiusura può essere:
                       a) con data registrazione di chiusura anno nuovo e
                          data competenza anno vecchio se si decide di
                          stampare le scritture di chiusura sul giornale
                          contabile dell'anno nuovo;                                               
                       b) con data registrazione anno vecchio e 
                          data competenza anno vecchio se si decide di
                          stampare le scritture di chiusura sul giornale
                          contabile dell'anno vecchio.                                                   
                       La data di riapertura deve essere in qualsiasi caso
                       sempre quella dell'anno nuovo.